Il costo delle corse

Insomma, la coach mi ha cambiato un po’ il programma di allenamento. Martedì invece dei 20 in progressione ho fatto 6 ripetute sui 2000, mercoledì invece che 14 di medio ne ho dovuti fare 15 Oggi lento e domani pure. Domenica invece andrò, purtroppo da solo e con partenza antelucana, a Taneto, vicino a Reggio Emilia, a fare la mezza maratona del Lambrusco. Nel pacco gara 250g di burro ed un tronchetto di parmigiano reggiano. Costo dell’iscrizione alla mezza ben 8 euro. Ora, io no so come sarà la gara, quanto bene sarà organizzata, ma è una corsa alla ennesima edizione, quindi probabilmente sanno yquello che fanno. Come è possibile che quest’anno alla mezza di Pisa di ottobre, a 15 giorni dalla corsa la quota di iscrizione sia di 42€? Come è possibile che la settimana scorsa a Forte dei Marmi per correre la mezza volessero 35€? Conosco i costi che deve sostenere un organizzatore per fare una corsa, ma francamente per una mezza far pagare più di 25 € mi pare quantomeno disdicevole, ed è giustificato solo dal fatto che si devono pagare gli atleti elite. Ma a me degli atleti elite in queste corse del menga, cosa caspita me ne importa? ‘Sticazzi dicono a Roma, mi pare. Scusate ma è davvero eccessivo.