Educazione civica

Ora quando uno dice “voteremo provvedimento per provvedimento, come nel metodo siciliano, ma non voteremo la fiducia a nessun governo” lo sa che senza almeno la prima fiducia il governo non c’è e quindi non potrà votare nessun provvedimento? 

Costituzione, art. 94

Il Governo deve avere la fiducia delle due Camere.

Ciascuna Camera accorda o revoca la fiducia mediante mozione motivata e votata per appello nominale.

Entro dieci giorni dalla sua formazione il Governo si presenta alle Camere per ottenerne la fiducia.

Il voto contrario di una o d’entrambe le Camere su una proposta del Governo non importa obbligo di dimissioni.

La mozione di sfiducia deve essere firmata da almeno un decimo dei componenti della Camera e non può essere messa in discussione prima di tre giorni dalla sua presentazione.

 

Qualcuno sta dicendo “il Parlamento può votare le leggi senza che ci sia alcun governo”. Intanto un governo c’è, anche se dimissionario: ieri 26 febbraio per esempio c’è stato un Consiglio dei Ministri che ha fatto una serie di provvedimenti. Comunque in assenza di fiducia a qualunque tipo di governo la prassi prevede che il Presidente della Repubblica sciolga le Camere. Questa cosa però Napolitano non la può fare perché si trova negli ultimi 6 mesi suo mandato (lo potrebbe fare solo se le camere stesse fossero negli ultimi 6 mesi della legislatura e questa invece è appena cominciata). Quindi questo atto lo farebbe eventualmente il suo successore. Tra quanto? Diciamo 3-4 mesi?

Allora uno ha detto che entro 4 mesi si va a votare (in realtà non sapendolo ha detto tra 6-7, ma va bene lo stesso).

Annunci