Io mi interesso

Caso Borsellino e primarie di Palermo.Non si può essere persona che va bene per ogni carica politica venga presentata in Sicilia; non l’avrei appoggiata pur riconoscendone i pregi e “la novità”.

Le primarie le vorrei sempre per selezionare i candidati a qualunque carica elettiva, perché non sopporto l’imposizione delle decisioni prese intorno a qualunque caminetto. Ma non vale solo per i candidati ma anche per la linea politica. Credo che dovremmo lavorare per far pesare l’opinione dei nostri elettori (ma potrei accontentarmi anche di quella degli iscritti se ricordate la polemica durante la campagna per l’elezione del segretario) su ogni decisione del partito. In un momento storico dove alla sfiducia nella politica si tende a rispondere con l’antipolitica alla Grillo, credo che invece si dovrebbe spingere alla partecipazione. Cosa si ottiene a dire “fanno tutti schifo”, “io a votare non ci vado più tanto sono tutti ladri”? In realtà questo fa il gioco di chi invece si fa eleggere ed approfitta della sfiducia della gente per fare i suoi comodi.

Insomma diciamo mi interesso, no me ne frego! Allora la partecipazione alle primarie vuol proprio affermare questo principio.

Annunci